Comunicato Stampa – Mercafir, Barabotti rivela: “Strane consulenze”

mercafirAttraverso la sezione “Denuncia la mafia rossa” presente nel nostro sito, ci hanno segnalato un deplorevole fatto, avvenuto presso la società Mercafir, di cui il Comune di Firenze è azionista.

Al centro della segnalazione, i rapporti tra il Presidente di Mercafir Angelo Falchetti, ex assessore noto per essere uomo di fiducia di Renzi prima e di Nardella poi, e la società Calle S.r.l., che per quanto ci risulta è di proprietà della Sig.ra Elisabetta Martelloni, moglie dello stesso Falchetti.

Ebbene, nel corso dell’anno 2014, la predetta azienda ottiene ordinativi per circa 25.000,00 euro a fronte di fantomatici servizi di “temporary management” senza passare per nessuna procedura di evidenza pubblica, come dovrebbe essere per le partecipate. Mercafir si è avvalsa quindi delle consulenze di Calle srl tramite l’affidamento diretto in economia.

Ma com’è possibile affidare consulenze in economia sopra la soglia dei 20mila euro? Semplice, basta spezzettare la consulenza da 25mila euro in 5 consulenze da 5mila euro ciascuna. Ci chiediamo a questo punto se la procedura per l’assegnazione di questi servizi si sia svolta  regolarmente.

“La vicenda -precisa Andrea Barabotti- è quantomeno singolare, considerando la stretta parentela fra Falchetti e Martelloni”. “Insomma -conclude il candidato della Lega Nord- siamo certi che i soldi pubblici siano stati spesi equamente?” Ai posteri, forse, l’ardua sentenza!
Per ulteriori info: www.mercafir.it e www.elisabettamartelloni.net

Ufficio Stampa