Immigrazione, UN MILIONE pronti a invadere l’Italia. Barabotti: “Salvini propone, gli altri?”

esodoAllarme rosso immigrazione.

Dopo la tragedia del Canale di Sicilia, l’allarme arriva dal procuratore aggiunto di Palermo, Maurizio Scalia: sono in arrivo UN MILIONE DI MIGRANTI, pronti a partire dalle coste Libiche.

Da Lunedì ad oggi l’unico che ha dato una soluzione concreta è stato Salvini, che ha proposto il BLOCCO NAVALE e i centri di accoglienza in Africa.

Renzi e Alfano continuano a fare da affittacamere agli immigrati, mentre la Boldrini fa i “minuti di silenzio”:

IL GOVERNO DEGLI INCAPACI VADA A CASA!

Pubblichiamo la notizia apparsa su “Stretto Web“:

Dalla Libia un milione di immigrati pronti a partire verso l’Italia: “è allarme massimo”

Dai dati in nostro possesso, sulle coste libiche ci sarebbe circa un milione di migranti pronti a partire per l’Europa”. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Palermo, Maurizio Scalia, durante la conferenza stampa sull’ indagine su una rete transnazionale che gestisce i viaggi degli extracomunitari verso la Sicilia. “C’e’ un traffico inarrestabile di uomini” ha aggiunto. “La banda – ha spiegato Scaliapretende quattro tipi diversi di pagamento: uno per la traversata del deserto, parliamo di cinque mila dollari. Dalla Libia, poi, per il viaggio in mare, ciascun migrante deve pagare circa 1.500 dollari e, una volta giunto in Italia, e lasciati i centri di accoglienza dopo le operazioni di identificazione, gli extracomunitari sborsano tra i 200 e i 400 euro per il soggiorno clandestino. Infine, per raggiungere il Nord Europa e ricongiungersi ai familiari servono altri 1.500 euro“. Il magistrato ha spiegato che i metodi di pagamento scelti dall’organizzazione, chiaramente illegali, sono sicuri e consentono di evitare la tracciabilita’ del denaro. Ai personaggi fermati oggi dalla polizia, la procura ha contestato anche il reato di abusivo svolgimento dell’attivita’ di intermediazione finanziaria.