Nuovo boom di immigrati: 5.800 sbarcati, 3.000 già in viaggio

immigrati-sar-BorsiniL’invasione non si ferma.

Nel fine settimana del 1° Maggio sono sbarcati in Italia 5.800 immigrati, 2.150 solo questa Domenica.

Altri 3.000 sono in arrivo secondo la Guardia Costiera libica, che ha intercettato a sua volta cinque barconi con a bordo circa 500 migranti illegali, in viaggio per raggiungere la Sicilia e la Calabria.

Un nuovo boom dopo quello del 12 – 13 Aprile, quando sbarcarono 6.000 immigrati.

L’Europa ha triplicato i fondi dell’operazione Triton, ma NON BASTA.

Intervenire in Africa e affondare i barconi: FERMIAMO l’INVASIONE CON OGNI MEZZO, ALFANO A CASA!

 

Pubblichiamo la notizia apparsa su “Agenzia Giornalistica Italiana

Immigrati: 5.800 salvati nel weekend, 3.000 in arrivo; morti almeno 10 migranti

(AGI) – Roma, 4 mag. – Sono 5.800 i migranti salvati nel Mediterraneo nel fine settimana mentre a bordo di barconi tentavano di raggiungere le coste italiane, di cui 2.150 nella giornata di domenica. Lo ha reso noto la Guardia costiera, evidenziando un nuovo boom di arrivi dopo quello del 12 e 13 aprile, quando erano state recuperate piu’ di 6.000 persone. Almeno una decina i migranti morti a bordo: tre sono stati recuperati dal mercantile Prince 1 a nord-est di Tripoli, erano a bordo di un gommone con 105 persone. Altri quattro cadaveri erano su un barcone soccorso dal mercantile Zeran, sempre a nord-est di Tripoli e altri due hanno perso la vita dopo essersi tuffati dal gommone per raggiungere il rimorchiatore Med 8 che si stava avvicinando, a nord di Zhuwara.

In arrivo in Calabria e Sicilia altri 3.000 migranti

La Guardia Costiera libica ha intercettato a sua volta cinque barconi con a bordo circa 500 migranti illegali, in viaggio per raggiungere le coste europee. Si trattava in gran parte di africani, anche se non e’ chiaro da dove fossero partiti. I barconi sono stati intercettati a circa otto miglia nautiche dalla costa ed e’ stato intimato loro di navigare verso Misurata, dove so trova un centro di detenzione per migranti.
.